E dopo la pioggia venne il sereno

Invidiosi delle notizie che giungevano dall’Italia, con un mese di luglio e un inizio agosto più piovosi di sempre, non ci siamo fatti mancare un bel ciclone tropicale. Halong in realtà ci ha solo lambiti, ma è stato sufficiente per avere tre giorni di vento e piogge torrenziali, intervallate da qualche momento asciutto. Il fiume Kamo si è ingrossato un bel po’, ma complessivamente la città ha retto bene e l’acqua ha drenato senza problemi.

20140810_163515

Se poi aggiungiamo che in questi giorni i tre sono stati alle prese con problemi intestinali, si può immaginare che gioia… L’ottima cena a casa del Prof. Takaoka, poco dopo la fine delle precipitazioni, è stata come una luce in fondo al tunnel. Il suo bagno ha comunque ricevuto un discreto numero di visite.

Nel frattempo la città si sta svuotando per la festività buddista di Obon, e anche noi domani partiamo per le Alpi giapponesi.

This entry was posted in Giappone by Mario. Bookmark the permalink.

About Mario

Oltre ad occuparmi di rifiuti per mestiere, mi intrigano la mobilità ciclabile e quella elettrica. E di conseguenza il viaggiare, da cui sto diventando sempre più dipendente

3 thoughts on “E dopo la pioggia venne il sereno

  1. allora buon viaggio e buona vacanza……………muniti di fermenti lattici , imodium e bimixin .
    Ieri sera la lua è stata spettacolare ! ! ! ma ovviamente niente stelle !
    Un abbraccio e baci a tutti ml

  2. Ciao ragazzi fate una buona vacanza ( ma non siete già in vacanza ??? ) divertitevi ed osservate bene panorami citta usi del giappone del nord . Fate foto e mandacele – non si sa mai –
    Un abbraccio ai ragazzi
    Nonno ezio

Leave a Reply

Your email address will not be published.